Anno Accademico selezionato: 2009/2010

SISTEMI ELETTRICI PER L'ENERGIA - INE

MARTARELLI GIANCARLO

Obiettivi del corso Fornire le conoscenze di base necessarie per l'analisi dei sistemi elettrici di produzione e di trasmissione dell'energia elettrica  
Prerequisiti necessari Conoscenza dell'Elettrotecnica 
CapacitÓ acquisite al termine del corso Capacità di calcolare l'equilibrio di una rete di trasmissione dell'energia elettrica in regime stazionario. Capacità di calcolare le correnti e le tensioni di guasto e di dimensionare le protezioni. 
Programma dettagliato
English
PROGRAMMA DEL CORSO SISTEMI ELETTRICI PER L’ENERGIA

Caratteristiche generali dei sistemi di produzione, trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica. Principali tipi di centrali di produzione, di stazioni e di linee. Bilancio nazionale dell’energia elettrica. Mercato elettrico.
Trasformazioni di variabili. Componenti simmetrici. Trasformazione di Park. Metodo di normalizzazione per-unit dei parametri dei componenti di rete: generatori, trasformatori, linee, carichi.
Richiami della teoria dei trasformatori monofase e trifase. Trasformatori speciali: trasformatori a tre avvolgimenti, autotrasformatori, trasformatori regolatori sotto carico.
Macchine sincrone. Macchine sincrone isotrope e anisotrope: caratteristiche costruttive principali, reti equivalenti. Equazioni di equilibrio elettrico e meccanico e loro trasformazione di Park. Reti equivalenti di asse diretto, di quadratura, omopolare. Equazioni della macchina isotropa a regime permanente e loro rappresentazione nel piano delle potenze. Funzionamento della macchina isotropa in parallelo con la rete. Cenni sulla stabilità. Carta di funzionamento di una centrale.
Linee. Principali caratteristiche costruttive delle linee, con particolare riferimento alle linee aeree. Calcolo dei parametri resistivi, induttivi e capacitivi delle linee, con e senza trasposizioni e funi di guardia.
Analisi di sistemi a regime permanente. Load flow: modello di rete, ipotesi, equazioni risolutive. Metodi di soluzione delle equazioni di load flow: metodi di Glimm-Stagg, di Ward-Hale, di Carpentier, di Stott, metodo in corrente continua.
Correnti di corto circuito. Metodo generale di calcolo e relative ipotesi. Calcolo di correnti di corto circuito trifase monofase a terra, bifase isolato, bifase a terra, con e senza impedenze di guasto.
Stazioni ad alta tensione (AT). Principali apparecchiature di manovra e di protezione dei trasformatori e delle linee. Schemi tipici di stazioni AT.
 

Testi adottati
Testi consigliati:
A. Marconato: "Electric Power Systems" Vol. I e II - Edizioni CEI
A. Giorgi: "Impianti elettrici - Esercitazioni" - Edizioni CLUE - Bologna
F.Iliceto: "Impianti elettrici (1)" - Edizioni Patron 
Altro materiale di supporto Illustrazioni, tabelle e diagrammi distribuiti durante le lezioni 
ModalitÓ didattiche Lezioni in aula - Visite a stazioni ad alta tensione 
ModalitÓ di verifica dell'apprendimento Esame orale finale comprendente un breve esercizio scritto 
Course program Sistemi di produzione, trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica.
Trasformazioni di variabili.
Metodo di normalizzazione per-unit.
Trasformatori trifase e trasformatori speciali.
Macchine sincrone in parallelo con la rete.
Linee di trasmissione: caratteristiche costruttive e calcolo dei parametri.
Analisi di sistemi di potenza a regime permanente con metodi di load flow.
Correnti di corto circuito trifase, monofase a terra, bifase isolato, bifase a terra.
Stazioni ad alta tensione (AT): Schemi tipici e apparecchi di manovra e di protezione.
 

Scheda di Valutazione

Torna indietro